Acqua Frizzante: Che Cos’è e Come Si Ottiene

acqua frizzante

In questo articolo ti spiegherò tutto ciò che c’è da sapere riguardo al tema dell’acqua frizzante: come l’acqua viene resa gassata, i suoi benefici, i suoi impieghi, le risposte ai dubbi più frequenti ed alcune curiosità riguardo a questo soggetto.

Acqua frizzante: che cos’è e come si ottiene

L’acqua frizzante è semplicemente un’acqua minerale a cui è stata aggiunta anidride carbonica, fenomeno che avviene, nella maggioranza dei casi, tramite un processo artificiale chiamato carbonazione.

L’eccezione alla regola è rappresentata solamente da alcune acque in cui l’effervescenza è data da un gas non aggiunto dall’uomo ma bensì realizzato grazie a dei fenomeni naturali che avvengono nei pozzi artesiani, questi processi le conferiscono in modo del tutto naturale le famose bollicine di un’acqua effervescente.

Allo stato puro, l’acqua contiene quasi sempre una piccola quantità di gas disciolti, tra i quali anche l’anidride carbonica ma, risulta avere una concentrazione tale da non essere pressoché percettibile al palato, infatti, è necessario far raggiungere all’acqua una concentrazione superiore di anidride carbonica tramite appositi sistemi certificati.

Al fine di realizzare un’acqua frizzante che rispetti i corretti parametri e che risulti avvicinarsi il più possibile alle acque in bottiglia maggiormente diffuse in commercio, bisogna svolgere il processo di carbonazione, il quale prevede l’aggiunta di biossido di carbonio all’acqua minerale naturale.

L’acqua gassata, o frizzante, è un’acqua quindi ricca di anidride carbonica (CO2), un gas che determina sia le sue tipiche bollicine e sia il suo particolare sapore che può risultare leggermente più acidulo rispetto all’acqua naturale liscia.

Le differenze tra acqua effervescente e gassata

Spesso i termini di acqua frizzante e di acqua effervescente vengono utilizzati come sinonimi ma, nella pratica, ciò non è corretto, in quanto queste due espressioni si riferiscono a tipologie di acque differenti.

La principale differenza tra le due consiste nella fase in cui l’anidride carbonica risulta essere presente o se invece quest’ultima viene aggiunta in seguito in maniera artificiale all’interno dell’acqua stessa.

Nel caso più diffuso in cui l’anidride carbonica viene inserita appena prima del processo di imbottigliamento oppure aggiunta a quella del rubinetto tramite bombole di CO2 prende il nome di acqua frizzante o acqua frizzante artificiale.

Altrimenti, se l’anidride carbonica è presente fin dalla sorgente, l’acqua viene definita effervescente naturale, la quale contiene la stessa concentrazione di gas dalla fonte naturale alla bottiglia confezionata.

In commercio, se imbottigliate e confezionate, entrambe le tipologie devono rispettare dei parametri precisi, infatti, per l’effervescente il livello di anidride carbonica deve avere un valore uguale a quello della sorgente cioè superiore a 250 mg/L mentre, per l’acqua frizzante, sono presenti normative specifiche che ne disciplinano il trattamento in generale.

Per gli amanti dell’acqua con le bollicine, la scelta tra frizzante o effervescente può essere basata esclusivamente sul puro gusto personale ma, il Team di Aqua e Salute consiglia sempre di leggere le etichette presenti sulle confezioni e di appurare personalmente la qualità dell’acqua che si andrà ad acquistare e ad utilizzare a tavola.

Le proprietà dell’acqua gassata

Negli anni sono nati alcuni falsi miti o comunque sono state poste diverse domande riguardo al campo della acqua frizzante, per questo motivo è necessario fare un po’ di ordine e di rispondere in modo chiaro a tutte le perplessità.

L’idratazione dell’acqua gassata

L’acqua frizzante e l’acqua cosiddetta liscia hanno la stessa capacità idratante, anche se diverse persone ritengono che quella gassata abbia la caratteristica di dissetare maggiormente, questa sensazione si manifesta perché il suo sapore più acidulo rispetto all’acqua piatta dona al palato un senso di freschezza ed, inoltre, la CO2 ha il potere di neutralizzare il senso di sete.

Questa particolarità risulta svolgere un effetto solamente temporaneo al palato dato che ciò non va ad influenzare in alcuna maniera il proprio fabbisogno idrico quotidiano, infatti, la quantità consigliata di acqua da bere al giorno rimane invariata, sia che si preferisca bere acqua gassata che acqua liscia.

L’acqua frizzante e la linea

Spesso le bollicine contenute in bottiglia vengono associate ad alimenti che conferiscono elevate quantità di calorie ma, a differenza delle bevande industriali gassate che contengono forti concentrazioni di grassi e di zuccheri, contrariamente a quanto si pensa, l’acqua frizzante non apporta calorie aggiuntive.

Si può affermare chiaramente che l’acqua gassata non fa ingrassare, in quanto le calorie di un bicchiere di acqua liscia sono identiche a quelle di un bicchiere di acqua frizzante, con l’unica differenza che quest’ultimo può conferire una momentanea sensazione di gonfiore data dalla capacità dell’anidride carbonica di dilatare le pareti gastriche e favorire l’espulsione di aria in eccesso all’interno dello stomaco.

In particolare, bere durante i pasti acqua frizzante può aumentare il senso di sazietà, aiutando a mangiare un po’ meno e quindi a ridurre le calorie che vengono introdotte all’interno dell’organismo, favorendo magari anche la perdita di peso, assieme a una dieta equilibrata ed uno stile di vita attivo.

L’acqua frizzante ed effetti collaterali

Sono stati svolti molteplici studi riguardo al trattamento dell’acqua in generale e nessuno di essi ha dimostrato, ad oggi, che l’acqua frizzante possa creare problemi all’organismo, perciò né l’acqua effervescente naturale e né l’acqua frizzante artificiale possono mettere realmente a rischio la salute del nostro organismo.

La decisione di consumare o meno acqua gassata può essere presa seguendo i gusti personali, è però utile e sempre consigliato conoscere l’opinione del proprio medico in caso di problemi gastrici o intestinali esistenti precedentemente, in modo tale da sapere se è necessario ridurre le bollicine o se consumarne con moderazione.

I benefici principali dell’acqua con le bollicine

Negli ultimi anni, è stata portata a termine una ricerca che ha confermato che l’anidride carbonica presente nell’acqua frizzante può esercitare un’azione, seppur leggera, di incitamento sulla produzione di acido cloridrico all’interno dello stomaco, in parole semplici, viene stimolata in maniera “naturale” la secrezione dei succhi gastrici all’interno dello stomaco.

E’ possibile sostenere che bere acqua gassata può aiutare le persone che soffrono di  digestione lenta, facilitando la fase di trasformazione chimica e meccanica capace di ridurre il cibo complesso in principi nutritivi e in sostanze semplici assimilabili più velocemente dall’organismo.

In generale, a patto che non si abbiano particolari difficoltà digestive, bere acqua frizzante durante i pasti non procura rallentamenti alla digestione ma, al contrario, può agevolare il lavoro dell’apparato digerente, grazie all’effetto stimolante dell’anidride carbonica e del pH leggermente acido.

In uno studio effettuato sulle persone affette da stipsi è risultato che un altro beneficio dell’acqua gassata è dato dalla sua capacità di contribuire alla regolarità intestinale e, se assunta prima del pasto, può aiutare alla dilatazione delle pareti gastriche e alla riduzione dell’appetito.

Le proprietà ed i benefici principali elencati sopra dimostrano che nel tempo sono state svolte congetture poco attendibili riguardo l’acqua frizzante, ad ogni modo, nel caso in cui si sia fortemente sensibili alle bevande gassate in generale oppure se si soffre di particolari patologie, è sempre bene farsi consigliare dal proprio medico riguardo i metodi e le quantità giornaliere di assunzione.

Come ottenere acqua gassata direttamente dal proprio rubinetto

Sul mercato sono presenti tantissimi marchi di acqua frizzante in bottiglia di vetro o di plastica che risultano essere di qualità ed avere buone caratteristiche chimiche ma, Aqua e Salute sostiene fortemente la riduzione del consumo di plastica e cerca di contribuire alla diminuzione del proprio impatto ambientale.

Perciò, il nostro Team consiglia di accingere direttamente dal proprio rubinetto di casa per avere acqua frizzante sempre a disposizione, ciò è possibile grazie a depuratori acqua innovativi che possono venir installati sia sopra lavello che sotto lavello, capaci di unire due trattamenti in un unico impianto: osmosi diretta e frigo gasatore.

Installare questo genere di dispositivo all’interno della propria casa significa sia eliminare tutte le sostanze inquinanti e le impurità, quindi ottenere acqua pura e dall’ottimo sapore, grazie al processo di osmosi inversa e sia avere la libera scelta tra acqua naturale a temperatura ambiente, naturale fredda e frizzante fredda, grazie al frigo gasatore collegato.

La linea di depuratori acqua domestici di Aqua e Salute è in grado di soddisfare ogni esigenza sia di budget, che di spazio disponibile per l’impianto che di necessità personali, andando incontro a tutti i componenti della famiglia e garantendo acqua frizzante di alta qualità.

Come avere acqua gassata al lavoro

Sono sempre più numerose le aziende che scelgono di adottare uno stile di vita ecosostenibile, il quale comprende anche un approccio di tipo “plastic free” all’interno della sede, per questo motivo Aqua e Salute ha progettato l’erogatore ideale per uffici, mense e showroom, dotato di un sistema di filtrazione e di ultrafiltrazione, capace di eliminare cloro, batteri, odori e sapori sgradevoli dall’acqua.

All’interno della gamma dei depuratori di Aqua e Salute sono presenti dispositivi basati sulle nuove tecnologie di mercato che, oltre alle numerose funzionalità, consente anche agli utenti di scegliere tra 4 diverse erogazioni di acqua, cioè temperatura ambiente, fredda, gassata e calda, oltre che fornire il promemoria di manutenzione quando risulta necessario.

La soluzione ideale per le attività è rappresentata da un sistema capace di adeguare le proprie funzionalità̀ e prestazioni alle esigenze e alle abitudini dei dipendenti e dei collaboratori, installando così un dispositivo in grado di mantenere prestazioni elevate, efficiente e al tempo stesso capace di erogare acqua gassata di alta qualità.

Acqua frizzante: i dispositivi certificati Aqua e Salute

Aqua e Salute da oltre 30 anni si occupa di fornire i migliori prodotti e di svolgere i propri servizi con la massima professionalità nel campo del trattamento acqua ad uso alimentare e ad uso tecnologico, mantenendo aperto al pubblico il magazzino presso la sede principale a Ferrara, nel quale è sempre possibile trovare e acquistare tutti i dispositivi, parti di ricambio, filtri, membrane e bombole di CO2 certificate per la tua acqua frizzante.

Il nostro servizio di assistenza depuratore acqua comprende, se richiesto al momento dell’organizzazione del cambio filtri, anche l’esclusivo servizio di sostituzione della bombola CO2 direttamente a casa tua o presso la sede aziendale, senza dover preoccuparti di ricaricare quest’ultima personalmente.

Il personale di Aqua e Salute ti sostiene dall’analisi e installazione fino all’assistenza e manutenzione del tuo depuratore acqua, applicando le proprie competenze in Emilia Romagna, in particolare nelle province di Ferrara, Modena, Bologna, Ravenna, in Veneto, nelle province di Padova, Rovigo, Verona e in Lombardia, arrivando fino a Mantova.

Contatto

  • Scrivici o contattaci al numero 05321716661
Sandra Duo

Riguardo all’Autore del Blog: Sandra Duo

Fondatrice e Presidente di AquaeSalute SRL, azienda specializzata nel trattamento Acqua per uso domestico.
Grandissima esperienza in tutto quello che riguarda: Depuratori Acqua, Addolcitori Acqua, Ozonizzatore per Lavatrici ed Assistenza Depuratore Acqua.
Grazie alla sua Dedizione e Professionalità del settore Sandra ha ricevuto moltissimi Riconoscimenti a livello Italiano ed Internazionale.