Economia domestica: come risparmiare l’acqua in casa

Installare frangigetto sul lavandino aiuta a risparmiare acqua senza nessuno sforzo

Leggi le buone abitudini che ti consigliamo e scopri come sia facile risparmiare decine e decine di litri d’acqua al giorno senza fare fatica.

Risparmiare acqua in casa fa bene all’economia domestica, perché ci evita bollette stratosferiche, e fa bene anche all’ambiente, perché tutela le risorse idriche del nostro territorio, come il fiume Po che passa da Rovigo e Ferrara e che negli ultimi anni si sta lentamente prosciugando. Ciononostante l’acqua che usiamo ci sembra sempre indispensabile e facciamo fatica a ridurre gli sprechi nel quotidiano. Seguendo il nostro breve vademecum, però, risparmiare le risorse idriche sarà facile come bere un bicchier d’acqua!

7 consigli per risparmiare acqua

1 – Prediligere la doccia al bagno

A meno che tu non abbia bisogno di rilassarsi e non puoi proprio rinunciare ad un lungo bagno caldo, scegli sempre di fare una doccia per toglierti lo stress e provvedere alla tua igiene quotidiana. Con una doccia di 5 minuti sarai pulito e profumato, ma avrai risparmiato circa 75 litri d’acqua senza nessuno sforzo.

2 – Scegliere uno sciacquone differenziato

Gli sciacquoni moderni ti permettono di avere due diversi tasti in base alle esigenze di risciacquo. In questo modo puoi ridurre il tuo consumo d’acqua del 75% solo premendo il tasto giusto ad ogni utilizzo: un piccolo gesto per te, un grande gesto per l’umanità.

3 – Chiudere i rubinetti quando non servono

Chiudere il rubinetto quando ci si lava i denti è un’abitudine che quasi tutti abbiamo imparato, ma poi lo lasciamo aperto quando laviamo i piatti, ci facciamo la barba, ci distraiamo a cucinare, e sprechiamo acqua a non finire.

Avere quella piccola attenzione in più e imparare a chiudere i rubinetti ogni volta che non li stiamo utilizzando ci permette di risparmiare così tante risorse idriche che neppure immaginiamo!

4 – Installare frangigetto ai lavandini

Sempre per risparmiare l’acqua sprecata dai lavandini senza dover rinunciare all’acqua che usiamo nel quotidiano, è bene installare dei frangigetto sui rubinetti, piccoli dispositivi che si montano facilmente e che permettono di miscelare l’acqua con l’aria. L’efficacia del getto diventa migliore, si prevengono gli schizzi e si risparmiano le risorse idriche senza accorgersene.

Installare frangigetto sul lavandino aiuta a risparmiare acqua senza nessuno sforzo

5 – Lavare frutta e verdura in ammollo

Se la doccia diventa molto più veloce e conveniente per l’igiene quotidiana, lo stesso non vale per la pulizia di frutta e verdura. In questo caso, infatti, bisogna evitare di sciacquare terra e impurità sotto l’acqua corrente, ma è bene riempire una bacinella d’acqua fresca e lasciare frutta e verdura in ammollo. Questo permette di rimuovere lo sporco più in profondità e risparmiare più acqua ad ogni lavaggio!

6 – Usare gli elettrodomestici solo a pieno carico

La lavastoviglie utilizza una quantità predefinita di acqua, sia che tu lavi due bicchieri, sia che tu l’abbia riempita con montagne di piatti e stoviglie. La stessa cosa vale anche per la lavatrice. Quando decidi di azionare i tuoi elettrodomestici, quindi, assicurati che siano a pieno carico così da evitare inutili sprechi d’acqua, di energia e di detersivi per fare due o tre cicli di lavaggio mezzi vuoti.
Inoltre, per evitare ulteriori sprechi, installa un addolcitore che ti permette di rendere l’acqua meno dura, ridurre l’utilizzo del detersivo ad ogni lavaggio, abbattere i costi della manutenzione ed ottenere stoviglie e bucato ancora più pulito!

blank

7 – Innaffiare il giardino al mattino e/o alla sera

Se hai un giardino o un orto sai bene quanta acqua sia necessaria per averlo sempre verde e rigoglioso. Ovviamente la scarsità di piogge degli ultimi anni non aiuta a irrigare in modo naturale gli spazi esterni, ma anche in questo caso è possibile evitare gli sprechi con una piccola attenzione in più. Bagnare giardino e orto al mattino e/o alla sera permette di ridurre l’evaporazione dell’acqua dal terreno. In questo modo avrai bisogno di utilizzare meno risorse idriche per prenderti cura dei tuoi spazi verdi e la Natura te ne sarà grata!

Innaffiare il giardino al mattino o alla sera ti aiuta a usare meno acqua