Si sente parlare sempre più spesso di analisi dell’acqua, le riceviamo attraverso le bollette, le richiediamo privatamente, le possiamo addirittura trovare su siti internet. Facciamo un pò di chiarezza e conosciamo quali tipi di analisi ci sono per quanto riguarda l’acqua in modo da svolgere ricerche più mirate nel momento del bisogno e avere più conoscenza allo scopo di una sana idratazione.

Per sapere se un’acqua è veramente idonea al consumo umano è necessario inviarne un campione all’analisi. Soltanto dopo un’attenta valutazione dei risultati ottenuti sarà possibile definire la qualità dell’acqua e la sua idoneità al consumo umano.

E’ bene sottolineare che non si dovrebbe mai, in nessun caso e per nessun motivo, utilizzare per scopi alimentari un’acqua di cui non si conosca la composizione chimico-fisica e microbiologica. Sottovalutare questo comandamento è un gravissimo errore che può causare danni anche gravi alla salute.

Esistono quattro tipi di analisi dell’acqua:

L’analisi chimica:
Consiste nella ricerca e nella misurazione quantitativa dei minerali inorganici, dei metalli pesanti e degli inquinanti chimici presenti nell’acqua. La somma dei minerali inorganici presenti nell’acqua rappresenta il residuo fisso: più il residuo fisso è basso, migliore è la qualità dell’acqua.

L’analisi fisica:
Essa ricerca e quantifica la conducibilità elettrica, il pH e la temperatura dell’acqua, oltre a stabilirne il colore e il sapore.

L’analisi microbiologia:
Con questo tipo di analisi vengono ricercati e quantificati i microorganismi che sono eventualmente presenti nell’acqua a seguito di un inquinamento di origine animale o vegetale. L’analisi microbiologica è facoltativa quando il campione da analizzare riguarda l’acqua distribuita da un acquedotto pubblico, mentre è obbligatoria quando il campione riguarda acque di sorgente o di pozzo privato.

L’analisi energetica:

Con l’analisi energetica si qualifica l’energia globale dell’acqua espressa in microwatt. La quantificazione dell’energia posseduta dall’acqua dipende dai parametri: il pH, l’rh e l’ro. Il parametro pH indica il grado di acidità e alcalinità di un liquido, il parametro rh indica la quantità di elettroni in una sostanza liquida, il parametro ro indica la resistività di un liquido espressa in ohm.

Per maggiori informazioni e un analisi gratuita dell’acqua della tua abitazioni contattaci al numero verde 800 300 883.

  • ottobre 16, 2017by Aqua e Salute
  • 0

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *