Ogni singola cellula del nostro corpo contiene acqua, è circondata da acqua e utilizza l’acqua per assimilare le sostanze nutrienti ed espellere gli scarti del metabolismo.

La percentuale più alta di acqua si trova nel bambino e rappresenta circa l’80% del peso corporeo. Man mano che si invecchia questa percentuale si riduce notevolmente, fino a raggiungere il 50% nella terza età. Proprio la quantità di acqua presente nei tessuti, ovvero il grado di idratazione degli stessi, è un valido parametro per stabilire l’età biologica di un individuo: più è idratato, più è giovane.

Il segno più evidente della vecchiaia è appunto la disidratazione dei tessuti e l’evidente raggrinzamento della pelle.

Quando la quantità di acqua presente nell’organismo equivale al livello ideale percentualmente indicato, si dice che il corpo è in perfetto equilibrio idrico; ed è risaputo che rimanere in equilibrio idrico è uno delle condizioni essenziali per rimanere in salute.

Di seguito una lista di alcuni benefici che si ottengono mantenendo il corpo in perfetto equilibrio idrico:

L’acqua non ha calorie.
Con la ”cura dell’acqua” si perde peso, aiutando ad eliminare i chili in eccesso favorendo il lavoro del metabolismo.
Previene molte malattie. Il giusto consumo di acqua migliora il mal di testa, i dolori muscolari, l’epilessia, l’obesità, l’artrite, la bronchite, l’asma, la diarrea, la stitichezza e le malattie ai reni, per citarne alcune.
aiuta a pulire il corpo e mantenere la pelle elastica e giovane.

Se vuoi saperne di più e ricevere ottime informazioni per la tua salute numero verde 800 300 883.

  • ottobre 16, 2017by Aqua e Salute
  • 0

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *