osmosi inversa

Il processo di osmosi inversa consiste nel sistema più diffuso e più sicuro presente alla base del depuratore acqua, all’interno di questo articolo puoi trovare tutto ciò che è importante sapere su osmosi inversa ed il funzionamento di impianto a osmosi inversa.

Vedremo quindi il significato di osmosi inversa in termini semplici, il motivo per il quale osmosi inversa viene applicata al settore del trattamento dell’acqua e tutti i benefici che noi e la nostra risorsa idrica possiamo ottenere installando un impianto osmosi inversa.

INDICE:

osmosi inversa

Come funziona il processo di osmosi inversa?

In parole semplici, osmosi inversa applicata al depuratore è un procedimento che applica una pressione contraria all’osmosi, invertendo il processo stesso dell’osmosi pura.

Osmosi inversa fa in modo che la soluzione con concentrazione più elevata di sali venga spinta contro una speciale membrana, la quale ostacola gli inquinanti, lasciando libero il passaggio solo all’acqua pura.

Detta anche iperfiltrazione, la fase di osmosi inversa è capace di forzare il passaggio delle molecole di solvente dalla soluzione più concentrata alla soluzione meno concentrata, il tutto avviene grazie all’applicazione di una pressione maggiore della semplice pressione osmotica.

All’interno del depuratore a osmosi inversa, l’acqua viene spinta attraverso una membrana capace di trattenere le molecole inquinanti, le sostanze indesiderate, lasciando passare un’acqua pura e sicura.

La tecnica di osmosi inversa è estremamente sofisticata, essa viene applicata alla filtrazione e al trattamento dell’acqua, questa è prevalentemente utilizzata per gli impianti domestici oltre che aziendali come uffici, bar, locali di ristorazione, comunità e diversi esercizi commerciali.

Per qualunque info o approfondimento sui nostri depuratori acqua, puoi anche contattare la nostra consulente tramite Whatsapp Cliccando QUI

Cosa toglie osmosi inversa?

Grazie alla presenza di membrane semipermeabili, la fase di osmosi inversa è in grado di svolgere un ottimo processo di separazione dei corpi estranei dall’acqua, permettendo il passaggio dell’acqua pura e trattenendo invece gli elementi inquinanti e i batteri.

Grazie alla struttura e alle proprietà delle membrane di osmosi inversa, la maggior parte dei metalli pesanti, elementi inquinanti, cloro, batteri e virus viene trattenuta e incanalata nello scarico, lasciando però passare l’acqua in tutta la sua purezza.

A livello domestico, osmosi inversa viene applicata soprattutto per il trattamento dell’acqua da bere ad uso alimentare ma, nel settore industriale viene usata anche per la rimozione di particolari metalli pesanti, fosfati, materiali radioattivi, particelle contaminate ed in generale molecole inquinanti.

Tra i dispositivi presenti nella linea di Aqua e Salute troviamo impianto osmosi inversa specifico per la depurazione delle acque, questo è in grado di eliminare sapori sgradevoli, cattivi odori, batteri e sostanze indesiderate, grazie alla combinazione di filtri acqua, membrane e osmosi inversa.

Un buon impianto osmosi inversa è progettato per far sì che l’acqua erogata dal rubinetto sia priva di residui inorganici e che anche le particelle microscopiche spesso presenti al suo interno vengano rimosse in modo assolutamente definitivo.

Cosa si intende per osmosi inversa?

L’osmosi è un fenomeno completamente naturale che avviene ogni volta che due soluzioni acquose contenenti diverse concentrazioni saline vengono separate da una membrana semipermeabile.

A questo punto, l’acqua passa in modo del tutto spontaneo dalla soluzione più diluita a quella più concentrata, fino a raggiungere lo stesso livello di salinità.

Al contrario, osmosi inversa consente di esercitare una contropressione superiore a quella osmotica così da invertire il processo e facendo passare l’acqua dalla soluzione più concentrata alla più diluita, mentre le sostanze inquinanti vengono trattenute efficacemente dalle membrane.

L’acqua potabile ad alta concentrazione salina e quella particolarmente inquinata possono venir trattate dai dispositivi a base di osmosi inversa, ottenendo così un’acqua sempre potabile ma dalle caratteristiche decisamente migliori ed ideali per il consumo umano.

Grazie all’installazione di un impianto osmosi inversa è possibile rimuovere tutte le impurità e le sostanze indesiderate presenti nell’acqua, filtrando e depurando la risorsa idrica anche da pesticidi, arsenico, sedimenti e nitrati.

Quali sono i migliori depuratori d’acqua?

Nel settore di trattamento acqua è presente un numero elevato di impianto osmosi inversa, ognuno con caratteristiche particolari, di qualità e di materiali di costruzione diversi, basati magari anche su metodi di funzionamento leggermente differente.

Tutti i depuratori ad osmosi inversa della linea di Aqua e Salute hanno la caratteristica comune di combinare perfettamente i fattori spesso richiesti da famiglie e aziende, cioè progettati per essere poco ingombranti, efficienti, sicuri e dal design estetico.

Osmosi inversa applicata ai dispositivi ad uso alimentare permette di eliminare esclusivamente quegli elementi che possono risultare dannosi per la salute e di mantenere invece i sali e i minerali di cui la famiglia ha bisogno.

Prima di installare un impianto osmosi inversa, è necessario far svolgere specifiche analisi della propria acqua di casa in modo tale da sapere le caratteristiche dell’acqua che normalmente esce dal nostro rubinetto a confronto con acqua osmotizzata erogata grazie al dispositivo ad osmosi inversa.

Non esiste un impianto osmosi inversa migliore in assoluto e perfetto per tutti, infatti, è necessario considerare il proprio spazio disponibile in cucina, il numero di persone che andranno ad utilizzare il depuratore osmosi inversa e se, in base al design, si preferisce un’installazione sotto lavello o sopra lavello.

Grazie al servizio di consulenza gratuita di Aqua e Salute è possibile ricevere su appuntamento un nostro Consulente commerciale in grado di svolgere una dimostrazione veloce e professionale del funzionamento e delle capacità del nostro impianto osmosi inversa.

Quanto costa l’acqua ad osmosi inversa?

Il costo di un impianto osmosi inversa è estremamente variabile, in generale, se ci si rivolge ad aziende con una certa esperienza nel settore di trattamento acqua che forniscono anche assistenza ai propri depuratori osmosi inversa, il prezzo può essere considerevole.

In base alle necessità della famiglia, allo spazio disponibile, alla quantità di acqua che è necessario erogare ogni giorno il costo di impianto osmosi inversa può variare da circa 2500 euro fino ad impianti top di gamma e di ultima tecnologia che arrivano a circa 4000 euro.

Il prezzo può spingere famiglie ed aziende a scegliere di acquistare dispositivi a osmosi inversa da ditte che non si occupano dell’assistenza post vendita, ritrovandosi così ad aver bisogno magari di alcune parti di ricambio, di interventi di ordinaria o di straordinaria manutenzione senza aver nessuno da contattare.

Altri invece decidono di acquistare online dei filtri oppure dei particolari marchingegni da installare da soli all’interno della propria abitazione, il tutto senza conoscere veramente il funzionamento di questi ultimi e finendo per peggiorare la qualità della propria acqua.

Onde evitare queste spiacevoli situazioni, Aqua e Salute consiglia, in primo luogo, di far analizzare la propria acqua di casa e di ricevere un consulente in grado di dare tutte le spiegazioni sulla propria risorsa, il tutto per arrivare ad avere tutte le informazioni sull’acqua e quindi poter decidere autonomamente se installare o meno un impianto osmosi inversa.

Per qualunque info o approfondimento sui nostri depuratori acqua, puoi anche contattare la nostra consulente tramite Whatsapp Cliccando QUI

Cosa elimina il depuratore acqua?

La presenza di sostanze indesiderate, di inquinanti e di impurità può caratterizzare l’acqua di casa sgradevole nel gusto, da un sapore non buono, da un odore poco invitante e da un colore torbido o comunque non cristallino.

Un buon impianto osmosi inversa può risolvere in modo definitivo questo problema, eliminando non solo le sostanze che modificano l’acqua nei caratteri organolettici ma, anche tutti gli inquinanti che si concentrano nella risorsa rimanendo invisibili ai nostri occhi.

Anche se l’acqua che arriva nelle nostre case e nelle nostre aziende può essere definita potabile non è detto che possa essere chiamata anche pura e sicura, infatti, essa potrebbe comunque contenere degli agenti nocivi, inquinanti e batteri che possono compromettere la nostra salute e il nostro benessere fisico.

Grazie al processo di osmosi inversa, vengono filtrati e trattenuti tutti i metalli pesanti, nitriti, nitrati, cloro e vari patogeni che l’acqua potrebbe aver raccolto durante il suo percorso dall’acquedotto al nostro rubinetto di casa.

In base alle singole necessità e alla zona in cui avviene l’installazione, il depuratore basato su osmosi inversa può eliminare percentuali elevate di elementi inquinanti come ammonio, cadmio, silice, mercurio, nichel, piombo, bromuro, fluoruro, ferro, cloro e PFAS.

Quanto consuma un depuratore acqua?

Il reale consumo che può essere percepito dalla famiglia o dall’azienda è il costo sostenuto per l’acquisto di impianto osmosi inversa perché il consumo di luce di un dispositivo a osmosi inversa è pari a pochissimi watt.

In realtà, possiamo dire che l’utilizzo di un impianto osmosi inversa sia capace di contenere i consumi e la spesa della famiglia, permettendo di diminuire i costi relativi all’economia domestica e di produrre un impatto positivo sull’ambiente in generale.

Sempre più famiglie e aziende hanno scelto di installare il dispositivo a osmosi inversa per l’acqua ad uso alimentare, eliminando definitivamente l’acquisto di casse di acqua in bottiglia e riducendo così la circolazione e lo smaltimento di plastica estremamente inquinante.

L’unico altro costo che la famiglia deve sostenere consiste nell’intervento di manutenzione annuale di cambio dei filtri: un tecnico Aqua e Salute specializzato in assistenza impianto osmosi inversa si occuperà della sostituzione dei filtri e della sanificazione dell’intero dispositivo.

Al fine di evitare di perdere la scadenza della manutenzione e quindi di andare oltre la data prevista per il cambio filtri, i depuratori ad osmosi inversa certificati Aqua e Salute sono caratterizzati da una centralina elettronica capace di regolare il funzionamento dei vari componenti, conteggiando i litri erogati e quanti litri mancano alla sostituzione dei filtri.

Prima della data di scadenza, impianto osmosi inversa attiverà il proprio sistema di preallarme, cioè un avviso sonoro impostato dal tecnico durante l’installazione che permette di informare autonomamente il proprietario della necessaria assistenza depuratore acqua.

Cosa serve l’acqua depurata?

L’acqua filtrata e depurata da un impianto osmosi inversa ha un buon sapore, odore e colore, è caratterizzata da valori chimici e fisici ottimali, rappresentando la migliore acqua possibile ad uso alimentare.

L’acqua depurata è ottima anche per preparare bevande, tè, caffè e per cucinare, infatti, acqua osmosi inversa non altera in alcun modo il sapore dei cibi e non lascia nessun genere di residuo dopo il suo passaggio o dopo la sua evaporazione.

Acqua depurata da osmosi inversa permette di avere un notevole risparmio economico in termini di acquisto settimanale di acqua in bottiglia, evitando anche di trasportare pesi inutili dal supermercato a casa ed eliminando la fornitura e lo smaltimento di bancali di acqua in azienda.

Il costo di un impianto osmosi inversa di qualità può essere considerevole però bisogna tenere in considerazione i benefici in termini di sicurezza e salute che il dispositivo di trattamento acqua può apportare ai membri della famiglia all’interno della casa o ai collaboratori presso la sede aziendale.

Avere sempre a disposizione la migliore acqua possibile è al giorno d’oggi un lusso, ognuno di noi è comunque disposto a fare sacrifici per tenere al sicuro la propria salute ed il benessere della propria famiglia.

Aqua e Salute cerca di andare incontro alle esigenze e al budget di chiunque, fornendo servizi di assistenza e di consulenza in Emilia Romagna, in particolare nelle province di Ferrara, Modena, Bologna, Ravenna e Reggio Emilia, in Veneto, nelle province di Padova, Rovigo, Verona e in Lombardia, arrivando fino a Mantova.

  • Siamo attivi in Emilia Romagna, Veneto e Lombardia

    Richiedi una PROVA GRATUITA al numero verde 800300883 o inviandoci una richiesta tramite il modulo qui sotto

Sandra Duo

Riguardo all’Autore del Blog: Sandra Duo

Fondatrice e Presidente di AquaeSalute SRL, azienda specializzata nel trattamento Acqua per uso domestico.
Grandissima esperienza in tutto quello che riguarda: Depuratori Acqua, Addolcitori Acqua, Ozonizzatore per Lavatrici ed Assistenza Depuratore Acqua.
Grazie alla sua Dedizione e Professionalità del settore Sandra ha ricevuto moltissimi Riconoscimenti a livello Italiano ed Internazionale.