ph acqua

All’interno di questo articolo troverai tutte le informazioni riguardo al ph acqua, cosa significa questo parametro, quale deve essere il ph dell’acqua da bere e cosa succede se il ph acqua è alto oppure basso.

In generale, il ph è un valore in grado di esprimere il carattere acido o basico delle soluzioni, esso viene espresso attraverso una scala di misura, cioè se la sostanza ha un risultato di ph inferiore a 7 ciò indica che la soluzione è acida, con un ph pari a 7 si definisce una sostanza neutra mentre se il ph è superiore a 7 indica che la soluzione è basica.

Adesso vediamo cosa significa il ph acqua e quanto importante è questo parametro nella categoria di ph dell’acqua ad uso alimentare ma anche ad uso tecnologico.

INDICE:

ph acqua

Che cos’è il ph acqua?

Il ph acqua potabile costituisce la misura della concentrazione degli acidi (Ioni Idrogeno H+) o delle basi (Ioni Idrossido OH-) in una soluzione acquosa, in parole semplici, il ph dell’acqua indica la misura dell’acidità della soluzione stessa.

Il ph dell’acqua uguale a 7 indica una risorsa idrica pura, infatti un tale valore di ph acqua potabile corrisponde ad una situazione di neutralità, alla quale è possibile aggiungere o sottrarre gli ioni a seconda delle esigenze, conferendo così all’acqua caratteristiche acide o basiche.

In natura il ph dell’acqua è decisamente variabile in base alle condizioni della risorsa, alla vicinanza di determinati terreni, al contatto con alcune rocce, alla provenienza dell’acqua oppure ancora alla presenza di specifici minerali o di particolari gas.

Alcuni esempi sono le acque sotterranee che spesso sono caratterizzate da un ph acqua compreso tra 6,5 e 8,5, risorse in contatto con terreni vulcanici possono arrivare ad avere valori ph acqua anche inferiori a 5, mentre le acque di sorgente bicarbonato-calcica il ph dell’acqua è compreso tra 7 e 8.

Il ph acqua potabile compreso all’interno dell’intervallo posto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità non incide sulla salute dell’uomo ma indica un parametro di controllo della qualità dell’acqua e dell’efficienza del sistema idrico.

Quale deve essere il ph dell’acqua da bere?

La normativa attualmente in vigore relativa alla potabilità delle acque destinate al consumo umano impone che il valore del ph dell’acqua erogata da pubblico acquedotto sia compresa nell’intervallo che va da 6,5 e arriva a un massimo di 9,5 di ph acqua.

Il range permesso di ph acqua potabile è stato fissato per far sì che la risorsa erogata abbia le caratteristiche organolettiche ideali, ovvero sapore gradevole, trasparenza, inodore e contaminazione batterica decisamente ridotta.

Al fine di avere sempre la sicurezza di erogare una risorsa protetta, il gruppo di gestione del servizio idrico sottopone l’acqua a un monitoraggio continuo, controllando il ph dell’acqua e assicurandosi il rispetto dei requisiti di legge.

Il valore di ph acqua potabile dipende anche dal tipo di trattamenti a cui viene sottoposta nell’impianto di potabilizzazione, dalle condizioni delle reti idriche dell’acquedotto che si occupano di portare l’acqua potabile nelle case e nelle aziende, quindi è necessario far svolgere analisi gratuita acqua per sapere con certezza questo valore.

Cosa succede se il ph dell’acqua è alto?

Il valore di ph acqua troppo alto o troppo basso è di particolare importanza quando parliamo di ph acqua di piscina interrata o fuori terra.

Se il ph acqua è troppo alto, esso diminuisce il potere disinfettante del cloro e l’acqua della piscina diventa torbida mentre se il ph dell’acqua è troppo basso, il rischio consiste nella formazione di alghe e nel sottoporre a un certo pericolo di irritazione agli occhi e pelle dei bagnanti.

Negli impianti tecnici delle piscine il ph acqua viene regolato con il dosaggio di determinati prodotti chimici in forma liquida a base di acido cloridrico per abbassarlo oppure con bicarbonato di sodio per alzarlo, riuscendo a correggere questo valore.

Il ruolo del ph acqua potabile nella salute umana è importante ma, difficilmente questo valore troppo alto o troppo basso può creare degli scompensi gravi, questo perché il nostro organismo è dotato di un efficiente sistema in grado di mantenere praticamente costante il valore del ph del sangue.

In molti scelgono di assumere regolarmente acqua alcalina per diminuire l’acidità del proprio corpo ma, diverse ricerche sostengono che il nostro organismo si adatta e trova il proprio equilibrio indipendentemente dal tipo di alimentazione e dal valore di ph acqua.

A cosa serve il ph acqua?

In generale, il ph acqua potabile è un parametro che viene sempre preso in considerazione in sede di analisi dell’acqua, questo perché il ph acqua svolge un ruolo fondamentale per quanto riguarda il raggiungimento dell’equilibrio tra sapore, odore e trasparenza dell’acqua.

In Italia il ph dell’acqua che percorre l’acquedotto rientra solitamente nel range di potabilità stabilito dalla legge riguardante il ph acqua potabile, tuttavia è spesso necessario attuare degli interventi di correzione per riportare questo parametro a norma.

A seconda del valore di ph dell’acqua, la risorsa idrica può assumere caratteristiche incrostanti o corrosive, questo parametro è quindi molto importante e deve essere mantenuto entro un certo intervallo per tutte le acque che vengono distribuite dalla rete idrica.

Ad esempio, una risorsa con bassi valori di ph acqua potabile può portare a fenomeni di corrosione, perciò ci troviamo ad avere un’acqua capace di compromettere le tubature e rilasciare diverse quantità di metalli pesanti nella risorsa idrica.

Al contrario, se abbiamo a che fare con valori elevati di ph acqua, è molto probabile che si vengano a creare diverse formazioni di depositi incrostanti, portando così ad una parziale o totale occlusione delle condutture e dei tubi di trasporto dell’acqua stessa.

Per qualunque info o approfondimento sui nostri depuratori acqua, puoi anche contattare la nostra consulente tramite Whatsapp Cliccando QUI

Perché l’acqua ha ph 7?

Il ph acqua potabile è un parametro condizionato da diversi fattori, infatti, questo valore dipende dalla temperatura della risorsa, la sua concentrazione di ioni e soprattutto di sali e di minerali presenti nell’acqua.

L’acqua pura ha ph dell’acqua neutro però una volta entrata in contatto con l’aria, essa reagisce con l’anidride carbonica e si acidifica leggermente, per questo motivo, non è possibile trovare una risorsa in natura con ph acqua uguale a 7 e che risulti costante.

Controllare il ph dell’acqua che beviamo ci permette di mantenere il giusto equilibrio all’interno del nostro corpo, evitando bruschi cambiamenti, malattie e disturbi derivanti da sbalzi troppo elevati e repentini che il ph acqua può creare nell’organismo.

Conciliare acqua e dieta permette a chiunque di sfruttare al massimo le proprietà dell’acqua durante l’arco della giornata, sostenendo la salute degli organi interni e facendo in modo che tutti i processi metabolici si svolgano al meglio ogni giorno.

Qual è il ph ideale?

Il ph acqua potabile ideale è compreso nell’intervallo di legge pari a un valore che va dai 6,5 ai 9,5, infatti, non esiste un unico valore giusto per ognuno di noi.

Una corretta idratazione permette di mantenere sane le cellule del nostro corpo ed il ph dell’acqua stabile, è necessario quindi che le cellule ricevano i minerali necessari, i tessuti la corretta idratazione e il corpo il giusto apporto di energia.

Grazie a un depuratore acqua di Aqua e Salute è possibile ottenere direttamente dal rubinetto di casa un’acqua buona e sicura, priva di tutte quelle sostanze che possono compromettere la salute del nostro corpo.

Una volta che la risorsa è stata filtrata e trattata dal depuratore, è possibile applicare filtri specifici per correggere il ph acqua potabile, il tutto in base alle singole esigenze e necessità della famiglia.

Grazie all’installazione del depuratore acqua è possibile ridurre notevolmente le concentrazioni di tutte le sostanze indesiderate presenti all’interno dell’acqua, come particolari sali, residuo fisso, cloro e correggere il ph dell’acqua, ottenendo così un’acqua più leggera e più sicura da bere.

Lo Staff di Aqua e Salute opera in Emilia Romagna, in particolare nelle province di Ferrara, Modena, Bologna, Ravenna e Reggio Emilia, in Veneto, nelle province di Padova, Rovigo, Verona e in Lombardia, arrivando fino a Mantova.

  • Scrivici o contattaci senza impegno per una prova gratuita al numero 05321716661
Sandra Duo

Riguardo all’Autore del Blog: Sandra Duo

Fondatrice e Presidente di AquaeSalute SRL, azienda specializzata nel trattamento Acqua per uso domestico.
Grandissima esperienza in tutto quello che riguarda: Depuratori Acqua, Addolcitori Acqua, Ozonizzatore per Lavatrici ed Assistenza Depuratore Acqua.
Grazie alla sua Dedizione e Professionalità del settore Sandra ha ricevuto moltissimi Riconoscimenti a livello Italiano ed Internazionale.