Stai già pensando alle vacanze? Ecco le acque italiane più pulite

Le bandiere blu in Italia

Grazie al titolo di Bandiera Blu ben 385 spiagge italiane confermano di avere acque pulite in cui tuffarsi, ma anche un adeguato sistema di sicurezza, impianti di depurazione, assenza di barriere architettoniche, e tanto altro.

Stai già pensando alle vacanze? Ecco le acque italiane più pulite dove tuffarsi

D’estate tuffarsi in acque pulite è tanto importante quanto bere acqua pulita: scegliere di fare una nuotata in un’acqua poco salubre e ricca di batteri, infatti, può causare infezioni e malattie, come problemi gastrointestinali o addirittura epatiti. Per tutelare tutti coloro che nei mesi caldi si rinfrescano con un bel tuffo in mare o una nuotata nelle tranquille acque di un lago, la ONG  danese FEE – Foundation for Environmental Education- ha istituito il titolo di Bandiera Blu, un riconoscimento dato a tutte le spiagge che rispettano criteri di pulizia e igiene, e che diventano così una garanzia per un bagno senza timori. Ecco le spiagge italiane che hanno ricevuto la Bandiera Blu nel 2019 e dove puoi trovare acqua pulita per tuffarti senza paura!

Le bandiere blu in Italia

Le Bandiere Blu sulle coste italiane

Con le sue numerose spiagge sia marine che lagunari, l’Italia non poteva che essere uno degli stati maggiormente interessati dalle analisi della Fee per il titolo di Bandiera Blu e, con orgoglio, anche quest’anno ha ottenuto ben 385 Bandiere Blu dislocate in 183 comuni sia sulle coste che sulle sponde dei laghi.

Tra le regioni italiane, il numero più alto di Bandiere Blu lo ha vinto la Liguria con ben 30 località premiate, seguita dalla Toscana con 19 spiagge e dalla Campania con 18. Il Veneto ha confermato le sue 8 Bandiere Blu 2018 nei comuni di Lignano Sabbiadoro, Bibione, Caorle (con ben 4 spiagge premiate: duna verde, bussa, levante e porto margherita), Eraclea, Jesolo lido, Venezia lido, Chioggia e Roslina, mentre l’Emilia Romagna ha ottenuto 7 riconoscimenti sulla sua Riviera nei comuni di Comacchio, Casal Borsetti, Cesenatico, Bellaria, Misano e Cattolica.

Come ottenere una bandiera blu

Come ottenere una Bandiera Blu

Il titolo di Bandiera Blu viene vinto dalle acque più pulite d’Europa attraverso un’analisi che prende in considerazione 32 diversi criteri. Oltre alla pulizia dell’acqua, verificata con analisi di laboratorio, per ottenere la Bandiera Blu le spiagge devono infatti dimostrare di essere anche attrezzate per offrire ai propri ospiti un ambiente pulito e accogliente, senza barriere architettoniche, con impianti adeguati di depurazione, servizi di salvataggio e un efficiente sistema di smaltimento rifiuti.

Raccolta differenziata in spiaggia

Qualche consiglio per ottenere la Bandiera Blu

Le spiagge che ancora non hanno ottenuto la Bandiera Blu non devono disperare: con qualche accorgimento in più possono pensare di ambire al titolo il prossimo anno, diventando così dei punti di riferimento per il turismo nazionale e internazionale e ripagare i propri sforzi con un numero molto più alto di turisti.

Ecco i nostri consigli per i comuni e i bagni che vogliono migliorare la pulizia delle proprie spiagge e ottenere il titolo di Bandiera Blu 2020:

  • depurazione delle acque reflue affinché gli scarichi che arrivano al mare non inquinino le acque balneabili
  • Installare cestini per la raccolta differenziata lungo tutta la spiaggia così che i rifiuti possano essere correttamente raccolti e smaltiti
  • Posizionare cestini appositi per i mozziconi così che la spiaggia resti pulita
  • Provvedere ad una pista ciclabile che permetta anche a chi ha problemi di deambulazione di passeggiare lungo il litorale
  • Permettere l’accesso al bagnasciuga anche a chi ha difficoltà motorie attraverso passerelle adeguate
  • Posizionare fontanelle con acqua potabile e buona da bere per limitare l’uso di bottiglie di plastica lungo la spiaggia

Sensibilizzare turisti e cittadini alla tutela del lungomare e del lungolago, affinché sempre più bagnanti possano godere di un tuffo in acque pulite in tutta Italia!

Impianto di acqua potabile in spiaggia

Potrebbe Interessarti Anche: